RICORRENZE… ADDIO GIULIETTA

Mercoledì 23 marzo 1994. Muore a Roma, a 73 anni, Giulietta Masina, minata dalla malattia e prostrata dalla recente morte del marito, il regista Federico Fellini (1920-1993).

 

 

 

 

UNA INDISCREZIONE AL GIORNO… DI MAIO E LE DONNE

«Allora, a me piacciono le donne e quando posso mi dedico alla mia vita personale, che non è con Salvini, chiaro?». […]
Si sente pronto per un figlio?
«Farò un figlio, ma non so quando. È un atto d’amore e di serietà, devi essere disposto a crescere il tuo bimbo, ad avere tempo per lui e per la tua compagna»
[Luigi Di Maio a Emanuela Fiorentino, Panorama].

 

 

OGGI VI DICO CHE… VERSIONI, INTERPRETAZIONI

“Ci sono nei fatti due cose: scienza e opinione; la prima genera conoscenza, la seconda ignoranza.” (Ippocrate)

“Un’aspirazione chiusa nel giro di una interpretazione, ecco l’arte.” (Benedetto Croce)

“Il critico è colui che può tradurre in diversa forma o in nuova sostanza la sua impressione delle cose belle.”
(Oscar Wilde)

“Ciò che mi turba ti tocca appena… Ciò che per me è innocenza per te può essere colpa… Ciò che per te non ha conseguenze può annientarmi…” (Franz Kafka)

“Le versioni dei fatti le modifichiamo continuamente, per non annoiarci.” (Federico Fellini)

ATTUALIZZANDO… IL GATTO NERO

Una simpatica e irriverente storiella: il dialogo tra un saggio maestro spirituale e il suo giovane allievo, bramante di sapere…

«Maestro», chiede il giovane colmo di desiderio «che cos’è la scienza?».

«La scienza» sorride il maestro, «è cercare un gatto nero in una stanza buia».

«Capisco, e la filosofia?» chiede ancora il giovane.

«La filosofia è chiedersi perché cerchiamo un gatto nero in una stanza buia».

«Ma allora la religione, che cosa sarebbe la religione?» continua l’allievo, sempre più curioso.

«Anche la religione cerca il suo gatto nero, ma il gatto non c’è».

«E mi dica maestro, cos’è la psicologia?».

«La psicologia? La psicologia» sorride il maestro, «è cercare un gatto nero in una stanza buia dove il gatto non c’è… ma si finisce per trovarlo lo stesso».

Massimo Silvano Galli

cesare@lamescolanza.com